Dichiarazione di responsabilità del lavoratore

Buongiorno Avvocato, il mio compagno si occupa di magazzino e consegne per l'azienda per cui lavora. Ha un contratto a tempo indeterminato, CCNL commercio. Oggi il suo titolare gli ha consegnato una lettera, che lui dovrebbe firmare impegnandosi a: - pagare eventuali danni riportati dal furgone per negligenza o uso improprio (mi domando chi valuterà se il trattamento è stato negligente e/o l'uso difforme, come si legge nel documento) - pagare le contravvenzioni Il quesito è: è possibile che il datore di lavoro chieda di firmare una cosa del genere? Le cose che verrebbero contestate mi sembrano rischi insiti al tipo di lavoro e dei quali il datore di lavoro dovrebbe farsi carico. Come ci possiamo comportare? Grazie anticipatamente.
Diritto del lavoro (03/11/2016)
lawyer
Autore:
Avvocato Fabrizio Tronca
Eredità e Successioni, Immobili, Famiglia
Segui l’avvocato
Risposta:
Entrando subito nel merito della Sua richiesta, i danni provocati al furgone per esclusiva colpa dell'autista così come le contravvenzioni NON sono a carico del datore di lavoro. I "rischi" insiti allo svolgimento delle mansioni affidate rimangono a carico del datore di lavoro solo se non dipendono da comportamenti sbagliati e/o illeciti del dipendente. Quindi, anche a prescindere dalla sottoscrizione della lettera che è stata sottoposta a Suo marito, il Datore di lavoro avrebbe comunque titolo a chiedergli il risarcimento dei danni nonchè il pagamento delle contravvenzioni e, generalmente, questo avviene mediante trattenute sugli stipendi futuri. Per tali ragioni il datore di lavoro può legittimamente richiedere la sottoscrizione di un tale impegno.
CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda