Il giudizio di idoneità o inidoneità del medico competente

Salve avvocato.

Il 2017 subentra una nuova azienda che dopo visita medica mi dà una riduzione di MMC minore 15 kg il nuovo responsabile mi dà mansioni diverse esonerandomi da pesi, anche perché già operato di ernia discale questo fino al 2019 dove il nuovo responsabile mi fa ritornare alle vecchie mansioni dove devo alzare pozzetti fognari, che arrivano a pesare intorno ai 60 chili. Spiego che ho una riduzione MMC, ma lui mi fa pervenire un nuovo certificato fatto dallo stesso medico dove non c'è più nessuna limitazione alla MMC. Il mese scorso alzando un pozzetto fognario ho avuto problemi alla schiena dopo la tac del pronto soccorso nuova ernia discale ho diritto a qualche risarcimento della ditta o solo infortunio sul lavoro. Grazie, in attesa cordiali saluti

Diritto del lavoro (24/04/2021)
lawyer
Autore:
Avvocato Egidio Rossi
Diritto del lavoro, Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili
Segui l’avvocato
Risposta:

Occorre premettere che il giudizio di idoneità alla mansione, che viene pronunciato dal medico competente e che rientra nell'ambito dell'attività di sorveglianza sanitaria prevista dal D.Lgs. 81/2008, non può prescindere da una visita personale con il lavoratore.

Di conseguenza, se le mansioni affidateLe dal nuovo responsabile non sono state precedute da una visita medica sulla Sua persona bisognerebbe sapere come ha potuto, il medico competente, redigere un certificato medico con il quale la dichiara idoneo a sollevare pesi senza averLa visitata.

Ioltre, sarebbe opportuno conoscere la data di emissione del certificato medico in quanto la legge consente, entro un determinato termine di legge, di impugnare e contestare le determinazioni del medico competente.

In ogni caso, fermo restando il Suo diritto ad un risarcimento del danno qualora l'azienda l'avesse adibita a svolgere mansioni non compatibili con il Suo stato di salute contravvenendo a quanto accertato dal medico competente (a seguito di regolare visita medica), Le consigliamo di chiedere formalmente all'azienda di essere sottoposto a nuova visita medica al fine di effettuare un nuovo accertamento sul Suo stato di salute.  

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda