Ferie durante il preavviso: il termine si posticipa?

Buongiorno, la ditta per la quale lavoro chiudera' definitivamente in data 30/04/18. Mi è stata data la lettera di licenziamento in data 01/03/18 e in base alla tipologia di contratto (impiegata-commercio IV livello) dovro' lavorare i 45 giorni di preavviso e quindi fino al 14/04/18. Ho fatto nel mese di Marzo 4 giorni di ferie quindi vorrei sapere tre cose, se possibile: - avendo preso 4 giorni di ferie, devo lavorare 4 giorni in piu' e cioè fino al 18/04/18 per completare i 45 giorni di preavviso? - devo aspettare il 30/04/18 per iscrivermi al collocamento o posso anche dal 14 o eventualmente 18 aprile? - i giorni in cui non lavorero' fino ad arrivare alla chiusura dell'azienda (30/04/18) avranno delle ripercussioni sulla Naspi oppure non ha nulla a che vedere? Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.
Diritto del lavoro (11/04/2018)
Risposta:

Il suo rapporto di lavoro cesserà al termine dei 45 giorni di preavviso, decorrenti dalla data dell'1.03.2018; se nel corso del periodo di preavviso, Lei ha altresì goduto di giorni di ferie, il termine del suo rapporto di lavoro dovrebbe quindi spostarsi di conseguenza.

Non appena cesserà il suo rapporto di lavoro Lei potrà quindi iscriversi al collocamento e fare domanda di disoccupazione (in relazione, il fatto che la sua azienda cessi l'attività il successivo 30 aprile è altro tema, che non dovrebbe rilevare per la Naspi, indennità dovuta a fronte del suo licenziamento).

 

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda