E' possibile agire per ottenere il pagamento delle ore di lavoro straordinario non pagate?

Il mio datore di lavoro non vuole pagarmi le ore extra che mi spettano da novembre 2019 e in più ha continuato a farmi lavorare in nero il mese di dicembre 2019 pur sapendo che il contratto era scaduto a fine novembre, ho sollecitato il datore a farmi il versamento molte volte ricevendo come risposta che dovevo aspettare alcuni giorni
Diritto del lavoro (10/01/2020)
lawyer
Autore:
Avvocato Egidio Rossi
Diritto del lavoro, Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili
Segui l’avvocato
Risposta:

La Sua sistuazione presenta due problematiche distinte.

La prima attiene al Suo diritto di ottenere il pagamento delle ore extra - lavorative prestate a favore del Suo datore di lavoro. In presenza di fondati elementi probatori (es. testimoni che attesterebbero lo svolgimento della prestazione extra oppure risultanze documentali) Lei potrebbe avviare un'azione giudiziaria volta a richiedere il pagamento del dovuto, previa elaborazione di conteggi.

Il secondo aspetto, invece, attiene al lavoro dopo la scadenza del contratto. Tecnicamente è possibile lavorare per un determinato periodo anche dopo la scadenza del contratto, ma con una maggiorazione dei compensi. Decorso il periodo "di tolleranza", in assenza di un nuovo contratto o di una proroga del contratto precedentemente scaduto, il rapporto di lavoro sarà da considerarsi a tempo indeterminato.

Avvocato Egidio Rossi

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda