Relazione extraconiugale: quali conseguenze?

sono sposata da 10 anni con mio marito e abbiamo due figli, ed è da un anno che ho una relazione extra coniugale. Giunti a questo punto vorrei dire a mio marito che mi sono innamorata di questo uomo e chiedere la separazione. La mia domanda è questa: Sarebbe meglio che io non frequentassi più questa persona finchè non sono separata per non incorrere in ritorsioni sull'affido dei figli?
Separazione divorzio e modifica delle condizioni (14/10/2016)
lawyer
Autore:
Avvocato Livia Achilli
Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Sovraindebitamento, Immobili, Famiglia
Segui l’avvocato
Risposta:
R.In merito alla Sua richiesta, Le precisiamo che intrattenere una relazione extraconiugale potrebbe costituire un motivo di addebito della separazione. Si parla, infatti, di addebito di responsabilità o addebito per colpa quando uno dei due coniugi ha tenuto un comportamento in violazione ai doveri coniugali e ha pertanto la colpa di aver causato la crisi della coppia. Il coniuge a cui viene addebitata la separazione non ha diritto all’assegno di mantenimento, ma solo eventualmente agli alimenti (solo qualora risulti essere il coniuge economicamente più debole tra i due) né ha diritto all’eredità dell’altro coniuge. L’addebito, in ogni caso, viene accertato caso per caso dal Giudice.
CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda