In cosa consiste l'obbligo del lavoratore di possedere o esibire la certificazione verde?

Buonasera, vorrei sapere come comportarsi e quali modalità seguire sul luogo di lavoro SENZA l'esibisione del green pass dal 15 ottobre 2021, ed eventualmente cosa fare dal punto di vista legale se il proprio datore di lavoro insiste.

Diritto del lavoro (05/10/2021)
lawyer
Autore:
Avvocato Egidio Rossi
Diritto del lavoro, Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili
Segui l’avvocato
Risposta:

Occorre premettere che, ai sensi di quanto disposto dall'art. 3, comma 1, D.L. 21 settembre 2021 n. 127, "dal 15 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021...a chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato è fatto obbligo, ai fini dell'accesso ai luoghi in cui la predetta attività è svolta, di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde...".

Come si può notare dalla semplice lettura della norma, l'obbligo di possedere e, a richiesta, di esibire la certificazione verde non è una scelta (oppure una "insistenza") del datore di lavoro, semmai un obbligo imposto da una legge dello Stato, che come tale deve essere semplicemente applicata e rispettata dall'azienda.

Di conseguenza, dal 15 ottobre 2021 Lei sarà tenuto a possedere il green pass e, a richiesta, ad esibirlo al datore di lavoro o a soggetto da esso debitamente delegato, pena la sospensione senza retribuzione dal lavoro.

 

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda