L'indennità di maternità spetta anche laddove il rapporto di lavoro sia già cessato?

Buongiorno, sono assunta con contratto di somministrazione da gennaio 2016, e il 15/12/2018 è in scadenza, senza possibilità di assunzione diretta da parte dell'azienda, che sta invece valutando la stabilizzazione sempre con l'agenzia di somministrazione, con l'indeterminato. Nel frattempo sono rimasta incinta, ma appunto in attesa di capire le decisioni dell'azienda, non ho ancora comunicato il mio stato (so che non sono obbligata se non "moralmente" e per motivi organizzativi, e la data presunta parto è il 19/05/2019). Vorrei sapere quali sono le tutele in qualsiasi caso: 1) nel caso stabilizzassero il contratto con l'agenzia 2) nel caso il rapporto cessasse, ho diritto nel frattempo alla disoccupazione e, nel momento opportuno, al congedo di maternità? Vi ringrazio, buona giornata. 

Diritto del lavoro (18/10/2018)
Risposta:

Nel caso 1) avrà diritto alla tutela per la maternità e nel caso 2) avrà diritto se in possesso dei requisiti alla disoccupazione, mentre avrà diritto al congedo maternità soltanto nel caso in cui tra la data della cessazione del rapporto e l'inizio del congedo obbligatorio (2 mesi prima del parto) non sia trascorsi più di 60 giorni.

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda