vendita immobile tramite agenzia.provvigioni?

salve, per sintetizzare in data ....201.. sottoscrivo preliminare compravendita di immobile in ....., viene registrato, c'è agenzia di mezzo, firmo che riconoscerò percentuale ad agente, istruisco richiesta di mutuo inps, venditrice accetta, avvertita della particolare lunghezza e procedura, rogito da effettuare entro il ....201... La procedura inps va in porto, mi viene comunicato il .....201.. per il rogito, le parti accettano. Ora viene fuori che era sottinteso che al rogito la casa non sarebbe stata libera, parte venditrice e agente, fanno spostare data rogito senza consultarmi, agente dichiara di avere ricevuto specifico mandato da parte venditrice di non essere in alcun modo contattata, solo mediante agente, ma l'agente lo dichiara solo l'.....201... Notaio all'oscuro di tutto, Inps all'oscuro di tutto. E' possibile non riconoscere all'agente immobiliare l'importo stabilito per essere stato non super partes ed in realtà mono mandatario? e se al rogito l'immobile non è libero?

Immobili (17/06/2019)
lawyer
Autore:
Avvocato Guido Vecellio
Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti
Segui l’avvocato
Risposta:

Per avere diritto alle provvigioni non basta che l'affare sia concluso, ma occorrono altri elementi essenziali.In presenza di un mandato scritto l'agente deve svolgere la sua attività in modo neutrale, senza favorire una parte a scapito dell'altra e fornendo sempre tutte le informazioni del caso di cui sia a conoscenza per la buona riuscita dell'affare.Secondo la Cassazione inoltre è sempre tenuto a comunicare qualsiasi cambiamento delle condizioni e circostanze che possono influire sulla compravendita.Qualora questo comportamento non fosse osservato, l'agente immobiliare non ha diritto alle provvigioni.L'agente deve inoltre essere abilitato con patentino di iscrizione RAE ( da esibire al cliente), usare moduli e formulari depositati in CCIA, concordare per iscritto le provvigioni e le modalità di pagamento con entrambe le parti, per garantire l'imparzialità del suo operato. In buona sostanza se la presenza dell'agente immobiliare ha procurato utilità a compratore e venditore allora ha diritto alle provvigioni, a prescindere da un mandato scritto (Cas.Civ. sent. n.24950/2016).

 

Avvocato Guido Vecellio

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda