Chi sono
Esperienze Lavorative
Formazione

 

Iscritta presso l’Ordine degli Avvocati di Roma, esercita la professione di Avvocato presso il Foro diu Roma.

 

E’ attiva su tutto il territorio del Lazio ed effettua trasferte con regolarità su tutto il territorio nazionale per prestare assistenza alla clientela.

Presta assistenza sia in ambito giudiziale che stragiudiziale.

Si è laureata presso l’Università di Roma – La Sapienza, dove ha conseguito due Master di specializzazione in diritto del lavoro e in diritto delle nuove tecnologie. 

Collabora con Avvocato Accanto dal 2018.

Presta assistenza sia in ambito giudiziale che stragiudiziale.

Si è laureata presso l’Università di Roma – La Sapienza, dove ha conseguito due Master di specializzazione in diritto del lavoro e in diritto delle nuove tecnologie. 

 

Costi per le nostre consulenze base / flat

Predisposizione Preventivo per assistenza legale: gratuito
Consulenza in presenza o online (30 min.)
€ 50,00
oltre IVA e cassa Avvocati
Consulenza scritta via e.mail
€ 100,00
oltre IVA e cassa Avvocati
Consulenza telefonica (20 min.)
€ 33,00
oltre IVA e cassa Avvocati

Le risposte di Antonella Martufi

Ho lavorato in nero e a seguito del Covid sono stata lasciata a casa: cosa posso fare?
In merito alla situazione da lei descritta, può agire diffidando il datore di lavoro per il tramite di un avvocato esperto in diritto del lavoro. La diffida dovrà contenere una descrizione dei fatti ...
CONTINUA A LEGGERE
Il datore di lavoro è deceduto: cosa fare?
Dalla data di cessazione del rapporto di lavoro, avrà diritto al TFR, oltre che al pagamento delle retribuzioni e delle indennità maturate fino all'effettiva interruzione della prestazione di ...
CONTINUA A LEGGERE
Non percepisco la retribuzione da mesi: cosa posso fare?
A fronte del mancato pagamento della retribuzione, può rassegnare le dimissioni per giusta causa. Può rivolgersi ad un CAF che provvederà ad inoltrare, all'INPS e al datore di lavoro, le dimissioni ...
CONTINUA A LEGGERE
Le condizioni di lavoro sono molto stressanti: posso essere risarcita?
Il datore di lavoro è responsabile dell’integrità psico-fisica del lavoratore in base all’articolo 2087 c.c.. In base a detta norma, una situazione di particolare stress, che determini un danno alla ...
CONTINUA A LEGGERE
Il patto di non concorrenza prevede un corrispettivo esiguo, ho diritto al risarcimento del danno?
Il patto di non concorrenza è valido nella misura in cui non neghi al lavoratore ogni possibilità di reperire un’altra occupazione (ad esempio, l’estensione territoriale del vincolo o l’ampiezza ...
CONTINUA A LEGGERE
Il datore di lavoro ha posto la Società in liquidazione: chi paga il TFR?
A seguito della cessazione del rapporto di lavoro, ha diritto al pagamento del TFR oltre che delle competenze di fine rapporto (ratei di 13^ e 14^ mensilità, quest’ultima se prevista dal CCNL ...
CONTINUA A LEGGERE
E' legittimo il risarcimento in caso di recesso anticipato dal contratto di lavoro?
Ai sensi dell'articolo 2119 c.c., sia il datore di lavoro che il lavoratore possono recedere anticipatamente dal contratto a tempo determinato solo in presenza di una giusta causa. In difetto di una ...
CONTINUA A LEGGERE
Ho subito più volte la modifica dell'orario di lavoro: ho diritto al tempo pieno?
Se vi era l'accordo scritto per l'aumento dell'orario di lavoro, il ripristino del part-time a 20 ore potrebbe essere legittimo. Tuttavia, la durata dell'aumento delle ore lavorative da 20 a 36/40 ...
CONTINUA A LEGGERE
Svolgo mansioni di categoria superiore: ho diritto all'inquadramento e alle indennità?
La situazione che prospetta è complessa. L’inquadramento professionale non può essere accertato (e le relative indennità riconosciute) in base al confronto con le mansioni svolte (e le indennità ...
CONTINUA A LEGGERE
Ho subito un'aggressione verbale dal caporeparto: posso dimettermi per giusta causa?
il lavoratore può recedere dal contratto di lavoro senza preavviso, quando ricorra una causa che non consenta la prosecuzione neanche temporanea del rapporto. La situazione da lei descritta può in ...
CONTINUA A LEGGERE
Ho necessità di trasferirmi: posso fruire della mobilità compensativa?
Il DPCM n. 325/1988 stabilisce che: "E' consentita in ogni momento, nell'ambito delle dotazioni organiche di cui all'articolo 3, la mobilità dei singoli dipendenti presso la stessa od altre ...
CONTINUA A LEGGERE
Il datore di lavoro chiude temporaneamente l'attività: posso essere collocata in ferie?
Ci scusiamo per il ritardo con cui diamo riscontro alla sua richiesta. Purtroppo, l’alto volume di richieste non ci ha consentito di risponderle tempestivamente come avremmo voluto. Ci siamo ...
CONTINUA A LEGGERE
La prestazione di lavoro inferiore a 12 mesi è assoggettata al ticket per il licenziamento?
L’importo del ticket licenziamento è fissato in misura pari al 41% del massimale mensile di disoccupazione (nell’importo fissato dall’INPS a gennaio di ogni anno, per ogni 12 mesi di anzianità ...
CONTINUA A LEGGERE
Il contratto di lavoro prevede la rinuncia ad impugnare il licenziamento: è valida?
La voce inserita nel contratto di lavoro, è contraddittoria (quanto inutile) rispetto allo possibilità di utilizzare lo strumento della non opposizione al licenziamento. Tuttavia, darle delle ...
CONTINUA A LEGGERE
Il mio vicino pretende il rimborso per lavori eseguiti su parti comuni: devo pagare?
In tema di comunione (a fronte della trascuratezza degli altri proprietari - articolo 1110 c.c.) e di condominio (in caso di urgenza - articolo 1134 c.c.), il proprietario che anticipa le spese ...
CONTINUA A LEGGERE