responsabilità del socio uscente di s.n.c.

Salve, il mio quesito è il seguente: in una s.n.c. formata da 2 soci, uno dei 2 soci vende/cede la sua quota a una persona, mediante atto notarile. Il cedente è responsabile sempre dei debiti presenti nei confronti della società?
Diritto delle società (03/12/2017)
lawyer
Autore:
Avvocato Livia Achilli
Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Sovraindebitamento, Immobili, Famiglia
Segui l’avvocato
Risposta:
Buon giorno, per legge il socio uscente di una società in nome collettivo, è responsabile per le obbligazioni sociali sino al giorno in cui si realizza lo scioglimento del rapporto sociale (cioè - nel suo caso - quando si perfeziona la cessione e della quota). Questo effetto si realizza purché il socio cedente abbia dato adeguata pubblicità dello scioglimento del rapporto (e dunque della sua uscita dalla compagine sociale). La pubblicità di regola interviene attraverso l’iscrizione nel registro delle imprese dello scioglimento del rapporto. Si tratta di un punto molto importante. In mancanza di tale pubblicità, infatti, il socio cedente continuerà a rispondere anche per le obbligazioni sociali sorte successivamente alla cessione della propria quota. Maggiori dettagli possono essere rilevati solo da una lettura attenta dello statuto sociale e del contatto di cessione della quota che potrebbe contemplare una diversa allocazione dei debiti sociali in capo al cedente.
CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda