In assenza di un regolare contratto l'inquilino è obbligato a pagare i canoni?

Buonasera vorrei sapere: dopo quanti anni i canoni di locazione commerciale vanno in prescrizione? E se godo di un locale commerciale, senza avere un regolare contratto ho il dovere di pagare i canoni di affitto arretrati?

Locazioni commerciali (04/05/2021)
lawyer
Autore:
Avvocato Giulia Valmacco
Locazioni commerciali, Sovraindebitamento, Risarcimento danni e responsabilità civile, Famiglia
Segui l’avvocato
Risposta:

I canoni di locazione si prescrivono nel termine di 5 anni dalla scadenza pattuita. L’art. 2948 c.c., infatti, chiarisce che si prescrivono in cinque anni, tra l'altro, "le pigioni delle case, i fitti dei beni rustici e ogni altro corrispettivo di locazioni".

Quanto agli affitti arretrati, è necessario evidenziare che un contratto di locazione non stipulato in forma scritta o non debitamente registrato all’Agenzia delle Entrate, ai sensi di legge e secondo la più recente giurisprudenza, è nullo. La nullità del contratto, secondo alcune pronunce giurisprudenziali, comporta come conseguenza la possibilità per l’inquilino di richiedere il rimborso dei canoni corrisposti in forza del contratto invalido.

E’ bene ricordare, tuttavia, che dall’altro lato il locatore – anche in presenza di un contratto nullo – potrà ottenere nei confronti dell’occupante un indennizzo per l’occupazione dell’immobile.

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda