Cosa si intende per opposizione a decreto ingiuntivo?

L’opposizione a decreto ingiuntivo è il mezzo con cui il debitore, a cui è stato ingiunto di pagare una certa somma, impugna il provvedimento giudiziario in questione,  indicando le ragioni per cui ritiene che il credito non sussista in tutto o in parte. 

L’opposizione dev’essere proposta entro 40 giorni dalla notifica del decreto stesso e dà origine a un procedimento civile ordinario.

Se l’opposizione è fondata su prova scritta o appare di facile e pronta soluzione, il giudice può sospendere la provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo, impedendo di fatto al creditore di recuperare il proprio credito per tutta la durata del processo, che ha dura in media un paio di anni.

La sentenza che decide sull’opposizione si sostituisce integralmente al decreto ingiuntivo.

 

(il presente contenuto costituisce esclusivamente un’informativa di massima, che non ha pretese di esaustività, e che in ogni caso non sostituisce l’intervento e la consulenza di un avvocato)

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online
Scopri come funziona
Avvocato Accanto ti consente di gestire senza stress e con comodità le tue questioni legali. Hai accesso ad un avvocato esperto sempre e ovunque tu sia per chiedere consulenza legale ed assistenza quando ti serve
1.
Seleziona il servizio che ti serve

Puoi contattare un avvocato, fissare un appuntamento, fare una domanda gratis o richiedere un preventivo gratuito

2.
Ricevi quello che hai chiesto

Consulenza telefonica, consulenza online, incontro presso uno spazio fisico, revisione documenti e preventivo

3.
Paga solo alla fine

Dopo aver ricevuto quello che hai chiesto

lawyer
Dove ci trovi
se vuoi incontrarci di persona
Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto