Fino a dove mi posso spingere se mi aggrediscono in discoteca?

Venerdì sera sono stato aggredito da un gruppo di 5/6 ragazzi (extracomunitari) fuori da una discoteca. Io ero solo con una ragazza. Non ho esporto denuncia perche era necessario andare in ospedale ma con un semplice naso rotto, non ho voluto passare 8 ore in pronto soccorso. Vorrei sapere quali sono i limiti di autodifesa, se mi fossi difeso, anche con un coltello o uno spray antiaggressione o semplicemente una bottiglia di vetro trovata in strada. In quali casi si verifica un eccesso di autodifesa? Cosa avrei potuto rischiare? Influisce anche lo stato di ebrezza? Ringazio in anticipo
Diritto Penale (21/11/2019)
Risposta:

La difesa è legittima quando è proporzionata all'offesa ricevuta o che si rischia di ricevere e costituisce la risposta ad un pericolo attuale. 

Se Lei, a fronte di una aggressione da parte di più persone fuori dalla discoteca, avesse reagito con un coltello,  potenzialmente idoneo ad uccidere, non sarebbe incorso in eccesso di difesa solo qualora risultasse che queste persone stavano mettendo in pericolo la Sua vita o quella del Sua amica, dimostrando di avere anche loro delle armi o comunque essendo in grado,  per prestanza fisica,  di ucciderLa anche senza armi, manifestandone la volontà.

Ove Lei avesse estratto lo spray,  invece, non essendo questo in grado di arrecare,  almeno teoricamente, lesioni permanenti ne pericolo di morte, la Sua difesa sarebbe stata legittima semplicemente ove fosse risultato che queste persone La avevano aggredita. 

Avvocato Nadia Mungari

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda