Non ho ricevuto la notifica del ritiro della patente. Cosa devo fare?

Buongiorno, volevo porre questo quesito: circa un mese fa sono stato coinvolto in un incidente la notte dopo un matrimonio, incidente in cui non ho colpe ma all'intervento della polizia avevo un tasso alcolico pari a 1.1, mi è stata giustamente ritirata subito la patente e a verbale mi è stato elevato l'articolo 186 Bis. Ad oggi però non ho ancora ricevuto a casa nessuna notifica, volevo chiedere se fosse possibile fare ricorso appellandosi alla mancata notifica essendo trascorsi i 5gg relativi al prefetto + 15gg diponibili per la notifica o in questi casi i termini sono diversi? grazie mille

Diritto Penale (20/08/2022)
lawyer
Autore:
Avvocato Valerio Colecchia
Infortunistica e incidenti stradali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Immobili, Diritto Penale
Segui l’avvocato
Risposta:

Il termine da Lei indicato non è propriamente perentorio (c'è un contrasto giurisprudenziale) È tuttavia possibile agire in questo modo:

- (possibilmente con l'assistenza di un avvocato) inviare un'istanza ex art. 218 c.d.s comma secondo al Prefetto, la Prefettura risponderà con il provvedimento di sospensione, indicando i termini per effettuare le visite presso la Commissione Medica Locale;

-entro 30 giorni dalla notifica, è possibile impugnare il provvedimento di sospensione presso il Giudice di Pace competente al conto di circa 300 Euro di contributo unificato e Marche da bollo (necessaria l'assistenza di un avvocato);

-nel contempo, qualora si riuscisse ad effettuare gli accertamenti presso la Commissione Medica Locale, all'udienza fissata è necessario produrre il verbale positivo. A questo punto il Giudice di Pace dovrebbe ordinare la restituzione di un duplicato della patente che sarà valido per 6 mesi, trascorsi i quali sarà necessaria una seconda visita alla Commissione Medica locale che rilascerà un secondo duplicato della valenza di un anno, al quale seguirà (nella maggior parte dei casi) una terza visita ove verrà definitavamente consegnata la patente originale.

Si ricordi che la condotta da Lei effettuata è penalmente rilevante. Seguirà l'emissione di un decreto penale di condanna ad una sanzione pecuniaria e ad un'ulteriore sospensione della patente di guida. Tale decreto (con l'assistenza di un avvocato) va opposto entro 15 giorni dalla notifica (termine perentorio). 

Essendoci un incidente, non è possibile richiedere la conversione della pena con i lavori di pubblica utilità. È tutta via possibile chiedere la messa alla prova, che comporta la sospensione del procedimento, l'effettuazione di lavori di publica utilità, all'esito positivo dei quali il reato (e le sue pene accessorie) verranno estinti.

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda