Vorrei creare una piattaforma web con libri tradotti in italiano. E' legale?

Salve, vorrei creare una piattaforma web dove i lettori possano trovare libri non tradotti nel nostro paese in lingua Italiana. Sarebbe legale "vendere" queste traduzioni fatte dal nostro team? L'idea sarebbe quella di creare un'area esclusiva, dove possono avere accesso al completo catalogo delle nostre traduzioni tramite un abbonamento mensile. Grazie

E-commerce (08/04/2021)
lawyer
Autore:
Avvocato Giulia Valmacco
Locazioni commerciali, Sovraindebitamento, Risarcimento danni e responsabilità civile, Famiglia
Segui l’avvocato
Risposta:

La traduzione e la pubblicazione sulla piattaforma di testi tradotti in lingua italiana sarà lecita solamente nel caso di rispetto delle norme sul diritto d’autore.

Se i testi che avete intenzione di tradurre e pubblicare fossero protetti da diritto d’autore, il loro trattamento (traduzione, pubblicazione e offerta tramite abbonamento nella piattaforma web) sarà lecito solamente con il consenso degli autori.

Sarà dunque necessario stipulare precisi accordi per l’utilizzo dell’opera (anche di natura economica), con gli autori della stessa.

Vi sono casi, però, in cui la traduzione potrà essere effettuata liberamente: ad esempio perché l’opera non è più protetta da diritti d’autore, oppure perché l’autore stesso ha espressamente consentito a chiunque la riproduzione, diffusione traduzione del testo.

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda