Plagio di un'opera. Che responsabilità?

Vorrei sapere se in una prima edizione di un libro ci sono parti di testi tradotti da un libro inglese nel caso ci fosse una seconda edizione dove queste parti vengono rimosse o rielaborate esiste sempre il plagio per la vecchia edizione? Grazie
Diritto Industriale: marchi, brevetti e modelli di utilità (31/01/2019)
lawyer
Autore:
Avvocato Guido Vecellio
Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti
Segui l’avvocato
Risposta:

Ai fini della valutazione della sussistenza o meno del plagio, parlando di opere letterarie, occorre avere riguardo non all'identità di singole frasi ma alla struttura complessiva dell'opera o del capitolo contestati.

E' possibile apportare al testo le necessarie correzioni, specificando, nelle edizioni successive, tutte le parti in cui ci si è riferiti, come fonte, al testo dell'autore.

Così il Tribunale di Milano con sentenza del 02 /04/2003 .

In ogni caso non esiste possibilità di verificare con algoritmi e/o procedure automatiche il plagio, in quanto serve un'attenta analisi qualitativa e quantitativa delle opere oggetto di esame.

Il plagio può essere intenzionale o l'effetto di una condotta non diligente.

Non ci addentriamo nei temi riguardanti il diritto d'autore e delle relative sanzioni, in quanto riteniamo essere la Sua domanda molto generica.

 

Avvocato Guido Vecellio

CONTATTA L’AVVOCATO
Prenota subito online

Dove ci trovi

se vuoi incontrarci di persona

Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso gli uffici di Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.
mappa avvocato accanto
Non hai trovato ciò che cercavi?
Fai una domanda