HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Domande e risposte collegate
VACCINO ANTINFLUENZALE. CI VUOLE IL CONSENSO INFORMATO?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buongiorno. Mia madre, già affetta da demenza vascolare, veniva stata ricoverata l'anno scorso in una Rsa privata reparto protetto e “non” era ancora stata dichiarata incapace di intendere e di ......
Rispondendo sinteticamente al Suo quesito, il consenso informato del paziente è necessario prima di procedere con il trattamento terapeutico, inclusa la vaccinazione (ad eccezione di quella obbligatoria). Il consenso deve essere libero, informato e dato per iscritto, dal paziente o dal suo tutore/rappresentante legale, in caso di minori o incapaci. Quindi, se la RSA, prima di somministrare il vaccino, non ha acquisito il consenso informato per is...
HO CONTRATTO IL COVID-19 IN OSPEDALE. QUALI DIRITTI HO?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buongiorno 1 settimana fa ho portato mia figlia al pronto soccorso a Lodi per una contusione. Dopo la lastra per sbaglio io e mia figlia - minorenne - siamo stati fatti accomodare prima della visita ....
La struttura ospedaliera che accoglie un paziente assume, nei confronti dello stesso e dei suoi familiari, una responsabilità contrattuale, ai sensi dell'art. 7, l. 27/2017. Pertanto, il paziente che abbia subito un danno conseguente al ricovero ospedaliero, può agire nei confronti della struttura sanitaria, al fine di vederne dichiarata la responsabilità ed ottenere il giusto ristoro per i danni, patrimoniali e non, subiti. Ciò premesso, aver co...
Mio figlio ha fatto cadere un bambino e dopo un mese mi chiedono i danni. È lecito?
Fabrizio Tronca

Avvocato Fabrizio Tronca

Eredità e Successioni, Immobili, Famiglia

Mio figlio ha fatto cadere un bambino, che si è fatto male alla testa.Un mese dopo sua madre mi chiama, dicendo che l’ha portato all’ospedale e il bambino deve essere operato. Può denunciarmi, dopo .....
Primariamente sarebbe da accertare la dinamica dei fatti: ciò per verificare chi fosse, nel momento della caduta, il custode del bambino (Suo figlio) che ha cagionato l’incidente. Questo primo passaggio è opportuno, per chiarire - in sede di accertamento del danno - il soggetto eventualmente responsabile (ad esempio, la mamma e/o il papà, se in quel momento si trovavano con il bambino)[1]. **** È quindi da valutare il nesso causale tra la condott...
A causa del lockdown è stato sospeso il corso di cucina. Devo pagare?
Alessandra Romanelli

Avvocato Alessandra Romanelli

Locazioni commerciali, Recupero Crediti, Gratuito Patrocinio a spese dello Stato, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Famiglia

Buongiorno, ho frequentato un corso di cucina durante il periodo di transizione del Covid-19 (marzo 2020). Il corso e' stato interrotto dopo una settimana a causa delle restrizioni imposte dal ......
L''iscrizione ad un corso determina la nascita di una obbligazione contrattuale tra il corsista e la scuola. Il Corsista è tenuto al pagamento dell'intero corso e la scuola al regolare svolgimento del corso. Il lockdown previsto per l'emergenza Covid ha determinato l'obbligo di sospensione delle lezioni in presenza. La scuola potrebbe aver attivato un servizio in tal senso ma avrebbe dovuto comunicarlo tempestivamente al corsista, riconoscendo il...
Aggredita da un animale domestico. Cosa fare per ottenere il giusto risarcimento?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Ho subito un sinistro: un cane mi ha azzannato il braccio e ho riportato 4 cicatrici. L’animale è assicurato e la compagnia mi ha riconosciuto un risarcimento di 750€. È una somma alquanto modesta ......
La responsabilità per i danni causati dagli animali domestici deriva dall’art. 2052 c.c., che recita “Il proprietario di un animale o chi se ne serve per il tempo in cui lo ha in uso, è responsabile dei danni cagionati dall’animale, sia che fosse sotto la sua custodia, sia che fosse smarrito o fuggito, salvo che provi il caso fortuito”. La dottrina e la giurisprudenza più recenti classificano questa forma di responsabilità come responsabilità ogg...
Dei trattamenti estetici mi hanno causato dei danni. A chi devo chiedere il risarcimento?
Fabrizio Tronca

Avvocato Fabrizio Tronca

Eredità e Successioni, Immobili, Famiglia

A seguito di un ciclo di sedute laser alle gambe presso un centro estetico (data ultima seduta settembre 2019), l'estetista mi ha causato un danno, provocandomi delle lesioni che permangono tutt'ora ....
La fattispecie che descrive coinvolge un rapporto contrattuale concluso tra Lei ed il centro estetico. In forza di tale rapporto, il Centro è responsabile per l'inadempimento e per i danni che ne discendono - da quanto descrive - di natura estetica[1]. Il soggetto inadempiente è tenuto a risarcire tutti i danni che conseguano dall'inadempimento e che allo stesso siano collegati da un nesso causale. È importante in questa fase la redazione di una ...
Matrimonio annullato causa Coronavirus. Posso chiedere rimborso ai fornitori di quanto già versato?
Giulia Valmacco

Avvocato Giulia Valmacco

Locazioni commerciali, Sovraindebitamento, Risarcimento danni e responsabilità civile, Famiglia

Buonasera ! Come tanti altri 2 miei amici avevano programmato di sposarsi a giugno..ma causa covid- 19 tutto è stato annullato. La domanda che le pongo è questa : possono riavere indietro la caparra ....
Per rispondere alla Sua domanda è necessario analizzare la disciplina generale dei contratti, prevista dal codice civile. In particolare bisogna chiedersi se vi sia la possibilità di sciogliere il vincolo contrattuale formatosi con l’atelier e quali siano le relative conseguenze. Il nostro ordinamento prevede, ai sensi del primo comma dell’articolo 1256 del codice civile, che “l’obbligazione si estingue quando, per una causa non imputabile al deb...
Mio figlio a causa dei provvedimenti Covid19 non va più presso un struttura giochi. Devo pagare?
Fabrizio Tronca

Avvocato Fabrizio Tronca

Eredità e Successioni, Immobili, Famiglia

Con la situazione del covid 19, il mio bambino non può più frequentare lo spazio giochi nella struttura privata che pago. Vorrei bloccare i pagamenti dei mesi in cui mio figlio non frequenterà li ......
Il tema del pagamento delle rette dell'asilo o di strutture che offrano ai minori un servizio di svago e custodia in luogo dei genitori è tanto attuale, quanto poco normato dai recenti decreti governativi per gestire l'emergenza Covid19. Mentre, ad esempio, per scuole ed asili a gestione pubblica è chiara la sospensione del pagamento del contributo (poiché i lavoratori di tali strutture o enti sono garantiti sotto il profilo retributivo dallo Sta...
Vendita di recensioni online: cosa si rischia?
Marta Calderoni

Avvocato Marta Calderoni

Locazioni commerciali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Immobili, Famiglia

Buongiorno, sono un self-publisher sulla piattaforma Amazon. Mi occupo di pubblicare libri in formato Kindle, cartaceo, Audio. Fa parte del lancio di un nuovo libro l'acquistare recensioni, al fine .....
Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue. Per quanto concerne l'attività di redazione di recensioni false (ossia artefatte e non veritiere in quanto rese senza aver personalmente testato il prodotto), sottolineiamo che si tratta di un'attività illecita che può integrare il reato di sostituzione di persona, previsto e punito dall'art. 494 c.p. Dunque vendere falsi feedback sui social media – tra l’altro con il prec...
Processo troppo lungo: quali rimedi?
Marta Calderoni

Avvocato Marta Calderoni

Locazioni commerciali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Immobili, Famiglia

Gent.mi, ho avuto un procedimento civile, GDP di Milano durato dal 2012 (interrotto e riassunto nel 2013) concluso nel dicembre 2018. Il giudice aveva assunto una riserva durata 2 anni (dal 2014 al .....
Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue. La Legge Pinto da Lei citata, ossia la Legge 89/2001 riconosce a coloro che hanno dovuto affrontare un processo di durata irragionevole la possibilità di richiedere un'equa riparazione per il danno (patrimoniale o non patrimoniale) subito. Per durata ragionevole di un processo si ritengono i seguenti lassi di tempo: per il primo grado di giudizio, tre anni; per il secondo ...
carta di circolazione in fotocopia. E' valida?
Guido  Vecellio

Avvocato Guido Vecellio

Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti

Buongiorno, abbiamo noleggiato un pulmino 9 posti ( € 736,00) per recarci a Sarajevo per disputare i mondiali di ballo dei nostri ragazzi. Abbiamo espresso al noleggiatore che dovevamo andare in ......
L'art 180 del Codice delle strada precisa che, per poter circolare, occorre avere sul veicolo la carta di circolazione in originale, mentre non viene menzionato il contratto di noleggio. La fotocopia della carta di circolazione è valida solo in presenza dell'autentica da parte del proprietario, con gli aggiornamenti delle ultime modifiche apportate al veicolo (Circolare Ministero degli Interni del 17/11/2011 per i veicoli adibiti a locazione senz...
Quali danni vanno risarciti a norma dell'art. 2043 c.c.?
Marta Calderoni

Avvocato Marta Calderoni

Locazioni commerciali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Immobili, Famiglia

Salve. Si tratta di un'eventuale richiesta di danni da infiltrazioni di acqua dal piano superiore.Per cui forse potrebbe essere pertinenza del settore "condominiale". Non saprei. Il probl è questo: .....
Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue. A norma dell’art. 2043 c.c., qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno. Perché sorga l’obbligo di risarcimento è necessario che tra fatto illecito ed il danno sussista un nesso di causalità. Per stabilire quale tra le azioni sia causa dell'evento si fa riferimento al diritto penale e...
Cade in un locale pubblico e si ferisce. Come mi devo comportare?
Fabrizio Tronca

Avvocato Fabrizio Tronca

Eredità e Successioni, Immobili, Famiglia

Vorrei sapere se ci sono gli estremi per chiedere un risarcimento dei danni .. mio zio era in discoteca sabato ed è caduto rompendosi il femore e picchiando la testa . Era da solo e non ci sono ......
Il nostro Ordinamento prevede la responsabilità da "cose in custodia", tanto che l'art. 2051 del Codice Civile determina come "Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito." Affinchè sorga una responsablità del custode, deve esservi un nesso causale tra il potenziale pericoloso della cosa (nella fattispecie, il locale) e il sinistro e quindi con il danno sofferto. Concretamente, ove S...
Vizi dei beni di seconda mano: come si tutela l'acquirente?
Alessio Fiacchi

Avvocato Alessio Fiacchi

Infortunistica e incidenti stradali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Sovraindebitamento, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo

Ho acquistato da uno cittadino privato uno scooter. Il signore che mi era sembrata persona onesta, mi aveva detto che lo scooter era a posto e non aveva subito incidenti, invece dopo l'acquisto, ......
Nel suo caso si tratta di compravendita tra privati (consumatori) e pertanto si deve fare riferimento al codice civile. L' art. 1490 c.c. stabilisce che il venditore e' tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui e' destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore. Ciò a meno che l' acquirente conoscesse tali vizi o questi fossero facilmente riconoscibili. Nel suo caso, poniamo che i v...
Il decreto cautelare monocratico: quando perde efficacia?
Marta Calderoni

Avvocato Marta Calderoni

Locazioni commerciali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Immobili, Famiglia

Salve, ho un decreto cautelare monocratico di un ricorso del 2016. Volevo sapere se un decreto monocratico perde efficacia anche, se alla data del Collegio viene riviata l'udienza....
Per rispondere compiutamente al Suo quesito, avremmo necessità di ricevere alcuni chiarimenti, tra cui il procedimento nell'ambito del quale è stato emesso il Decreto cautelare monocratico da Lei citato. Riteniamo comunque opportuno segnalare che, ai sensi dell’art. 56 del Codice del Processo Amministrativo, prima della trattazione della domanda cautelare da parte del Collegio, solo in caso di estrema gravità ed urgenza tale da non consentire nep...
investimento di un cane. Risarcimento al padrone?
Guido  Vecellio

Avvocato Guido Vecellio

Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti

Buongiorno, mi è uscito il cane dalla proprietà recandosi su una strada trafficata . Lo seguito in cerca di prenderlo , il cane non ha mai superato la riga bianca ma accostava il bordo strada. Una ......
La Corte di Cassazione, con sentenza n.4202/2017 del 17/2/2017, afferma che, in caso di investimento di un cane, non viene applicata la norma per gli incidenti stradali tra autovetture ( presunzione di pari responsabilità) . Il padrone dell'animale è sempre responsabile, perchè su di lui grava l'onere di impedire danni a terzi e di evitare che il cane scappi in mezzo alla strada, costituendo un pericolo per il traffico. Egli deve pertanto risarci...
Quanto tempo serve affinché un'ammenda venga dichiarata estinta? Da quando?
Nadia Mungari

Avvocato Nadia Mungari

Nel gennaio 2015 ho patteggiato una pena a 3 anni e 10.000 € di multa per spaccio internazionale. Ho scontato la pena e nel giugno 2017 è arrivata la cartella equitalia relativa ai 10.000 € Non ......
Affinchè l'ammenda si estingua sono necessari 5 anni che decorrono dall'irrevocabilità della condanna. Avvocato Nadia Mungari...
Cliente cade nel ristorante e si infortuna: è responsabile il ristoratore?
Marta Calderoni

Avvocato Marta Calderoni

Locazioni commerciali, Eredità e Successioni, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Immobili, Famiglia

Se esiste una pavimentazione in ghiaia su cui un ristorante ha messo delle tavole in legno per fare un pavimento pari ma creando di fatto uno scalino su cui una persona è caduta rompendosi la spalla ....
Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue. Il gestore del ristorante risponde, in linea generale, per tutti i danni procurati a soggetti terzi dai beni posti sotto la propria vigilanza; ciò significa che costui deve fare in modo che i beni, quali il pavimento, una scalinata o una vetrata, non presentino fonti di pericolo tali da danneggiare eventuali avventori. Se per esempio vi è un gradino traballante sulla scali...
Le condizioni di ammissione alla riabilitazione
Nadia Mungari

Avvocato Nadia Mungari

Salve gent.mo/a Avv. avrei bisogno di un informazione dovrei fare una domanda di riabilitazione per un precendente di minaccia avvenuto nel 2000 solo che nel frattempo ho richiesto un oblazione per .....
In teoria il successivo illecito di detenzione di munizioni potrebbe non influire, sempre che siano passati almeno tre anni dalla sua commissione. Comunque, anche se fosse passato meno tempo il Giudice potrebbe comunque ritenere che lei abbia tenuto, in via complessiva, una buona condotta e potrebbe quindi lo stesso acconsentire alla riabilitazione. Avvocato Nadia Mungari...
Che distanze bisogna mantenere per gli alberi di alto fusto in giardino? E chi risponde?
Guido  Vecellio

Avvocato Guido Vecellio

Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti

Buongiorno, Vi chiedo cortesemente se potreste aiutarmi a capire un'altra questione legata ad un albero di alto fusto di mia proprietà. Quest'ultimo si trova nel mio giardino proprio a ridosso della ....
Gli alberi di alto fusto devono essere piantati ad almeno tre metri dal confine (art. 892 c.c.). Atteso che l'albero di cui trattasi è stato piantato da più di 30 anni, si è acquistato il diritto di avere una distanza inferiore, rispetto al muro di cinta, di quella indicata. I rami e le radici, ai sensi dell'art. 896 c.c., possono essere tagliati nel rispetto dei Regolamenti e degli usi locali, che stabiliscono anche l'altezza dell'albero, la sua...
{{question.title}}
{{question.editorName}}

Avvocato {{question.editorName}}

{{question.competences}}

{{question.questionPreview!=null ? (question.questionPreview.substr(0, 200) + "...") : ""}}
{{question.answerPreview!=null ? (question.answerPreview.substr(0, 450) + "...") : ""}}

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Crocefisso 6 Milano 20122
tel. 02 3664 4280