HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Domande e risposte collegate
Videosorveglianza. Il condomino può installare telecamere senza consenso del Condominio?
Federico Cinquegrana

Avvocato Federico Cinquegrana

Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Immobili

Salve, vorrei sapere se posso posizionare sulla mia porta d'ingresso una telecamera che riprenda solo la mia proprietà. Abito in un condominio. Deve essere deliberata dal condominio? Devo chiedere ......
Il singolo condomino può installare un impianto di videosorveglianza privato. Può farlo anche senza segnalare la presenza del sistema con un cartello, tuttavia, dovrà rispettare determinate regole dettate dal Garante della privacy, ossia dovrà orientare le telecamere in modo da riprendere esclusivamente ciò che gli serve. Dai monitor, dunque, dovrà vedere solo la porta di casa sua e non tutto il pianerottolo o altre parti comuni del condominio. C...
contabilizzatori di calore e tabelle millesimali. come si applicano?
Guido  Vecellio

Avvocato Guido Vecellio

Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti

Nel mio condominio, a seguito di nuova tabella di riscaldamento sono passato nel 2016 da 84 millesimi a 146 millesimi ( 30%), perché sono all’ultimo piano, fermo restando la quota a consumo del 70% .....
Con il Decreto Mille Proroghe sono stati resi obbligatori anche nel nostro Paese i contabilizzatori di calore per gli impianti di riscaldamento centralizzati, ma non ancora per gli impianti autonomi. Questi strumenti registrano il consumo energetico di ogni radiatore, inviando i dati ad un server centrale, al fine di rilevare con precisione i consumi relativi ad ogni unità abitativa e quindi calcolare la spesa effettiva di ogni famiglia. Quanto e...
Votazione dopo litigio in assemblea. È nulla o annullabile?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Può essere giudicata nulla una delibera condominiale quando ad una votazione su di un argomento, con relativa sommossa da parte dei perdenti e dopo che due condomini lasciano disgustati l'assemblea, ....
Rispondendo immediatamente al Suo quesito, la nullità della delibera non dipende da come si sono svolte le votazioni (anche se vi sono state agitazioni tra i presenti). La delibera condominiale è nulla solo in determinati casi. Ad esempio, quando con la delibera condominiale assunta a maggioranza si stabilisca un criterio di ripartizione delle spese che non tenga conto delle tabelle millesimali. Ancora, è nulla una delibera che vieti ad uno, o al...
ASSEMBLEA CONDOMINIALE. LE DELIBERE SONO OBBLIGATORIE PER TUTTI I CONDOMINI?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buonasera, l'assemblea condominiale ha incaricato un ingegnere per redigere un preventivo relativamente all'adeguamento del tunnel dei box alle norme antincendio. Alcuni condomini però non ......
Rispondendo immediatamente al Suo quesito, le delibere dell'assemblea sono obbligatorie per tutti i condomini, anche se sono assunte a maggioranza e, quindi, anche per i condomini dissenzienti. Tuttavia, l'assemblea condominiale ha potere decisionale solo con riguardo alle parti e servizi comuni dell'edificio. Pertanto, l'assemblea può deliberare di adeguare il tunnel dei box con riferimento alle sole parti comuni, ma non può interferire sulle si...
assemblea del condominio. delibera vincolante?
Guido  Vecellio

Avvocato Guido Vecellio

Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti

Buongiorno, l'amministratore condominiale ha inserito nel verbale (redatto successivamente all'assemblea e inviato poi via mail) cose non vere e di cui non si era parlato in assemblea, tra le quali .....
I temi su cui l'assemblea del condominio, previa verifica del quorum costitutivo, è chiamata a deliberare vengono indicati nell'ordine del giorno e non possono essere prese decisioni assembleari su altri temi non contenuti nell'OdG. La delibera viene rilasciata con le maggioranze di legge ed è vincolante per i presenti, gli assenti ed i dissenzienti. Può essere impugnata entro 30 giorni dalle pronuncia o dalla comunicazione del verbale ai condomi...
Delibere condominiali per Ecobonus: qual'è la maggioranza necessaria?
Simona Costanzo

Avvocato Simona Costanzo

Condominio, Locazioni commerciali, Recupero Crediti, Locazioni ad uso abitativo, Immobili

Si può in assemblea di condominio iniziare un percorso di superbonus, quando i millesimi a sfavore sono in maggioranza ed i favorevoli sono circa 370? In caso affermativo, esistono limiti o è come ......
L’art. 119, comma 9-bis, del Decreto Rilancio ha precisato che – diversamente da quanto stabilito dal codice civile per la delibera condominiale circa i lavori di notevole entità – sarà sufficiente una maggioranza semplice e conseguentemente sarà valida la delibera assunta dalla maggioranza degli intervenuti che rappresenti almeno 1/3 del valore dell’edificio....
COME REVOCARE L'AMMINISTRATORE CONDOMINIALE?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buongiorno, qualora l'amministratore commetta un errore contabile imputando costi ad un condomino palesemente errati (es. vero: richiesta di 1200 di conguaglio, dopo verifiche si passa a 750 euro) è ....
Rispondendo sinteticamente al Suo quesito, il caso descritto, di per sè, non è motivo di revoca. Naturalmente, poichè l'incarico di amministratore ha durata annuale, con una votazione dell'assemblea sarebbe possibile procedere alla revoca. L'art. 1129 c.c. disciplina la nomina, la revoca e gli obblighi dell'amministratore, individuando anche i casi in cui un solo condomino può chiedere la revoca dell'amministratore. In particolare, la revoca dell...
FOTOVOLTAICO IN CONDOMINIO. QUALI LIMITI E QUALI RESPONSABILITA'?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buonasera. Abitiamo in un condominio di sei unità abitative in cui il tetto è diviso in tre porzioni. Il proprietario sopra di me vuole installare pannelli solari sulla parte in comune di tetto, ......
L'assemblea condominiale può chiedere, al condomino che voglia procedere con l'installazione, la prestazione di idonea garanzia. In ogni caso, anche a prescindere dalla garanzia, il condomino che installa i pannelli fotovoltaici è responsabile di eventuali danni da questi causati. In ipotesi di infiltrazioni si dovrebbe procedere con un accertamento tecnico della causa delle infiltrazioni ed, eventualmente, chiedere il risarcimento del danno. L'a...
Il singolo condomino può installare telecamere sulla sua proprietà all'interno del condominio?
Egidio  Rossi

Avvocato Egidio Rossi

Diritto del lavoro, Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili

Una telecamera di sicurezza può essere puntata su una proprietà condominiale anche se è montata su una zona propria...
Le confermiamo che, in linea di principio generale, il proprietario di una singola unità immobiliare ubicata nel condominio è libero di installare delle telecamere per ragioni di sicurezza. Tuttavia l'installazione deve essere effettuata nel rispetto di un principio tassativo secondo il quale le zone sorvegliate devono essere unicamente le aree di sua proprietà esclusiva o le sue pertinenze (ad esempio, la sua porta di ingresso o il suo giardino)...
ECOBONUS: COME FUNZIONA?
Simona Costanzo

Avvocato Simona Costanzo

Condominio, Locazioni commerciali, Recupero Crediti, Locazioni ad uso abitativo, Immobili

Buonasera, nel corso della scorsa assemblea di condominio l’amministratore ha parlato del superbonus per l’esecuzione di alcuni interventi dicendo che noi condomini non avremmo pagato nulla. È vero?...
Il c.d. “Ecobonus 110%” è stato introdotto nel nostro ordinamento con il Decreto Rilancio[i]. Si tratta di un incentivo fiscale, in forma di detrazione fiscale, pari al 110% del valore delle opere eseguite, che viene riconosciuto ai privati, proprietari di unità immobiliari destinate ad uso abitativo, autonome o site all’interno di un condominio, e dotate di impianto di riscaldamento/climatizzazione, al ricorrere dei criteri e presupposti previst...
COMPRO L'AUTO ELETTRICA. POSSO RICARICARLA IN CONDOMINIO?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Vorrei installare una wallbox all’interno del mio box. Dopo sopralluogo tecnico mi è stato detto che è possibile installarla alimentandola con un cavo elettrico che parte dal mio contatore e arriva .....
Rispondendo sinteticamente al Suo quesito, se non si tratta di lavori invasivi, che potrebbero escludere un uso analogo da parte di altri condomini, allora è possibile eseguire i lavori senza la preventiva autorizzazione dell'assemblea condominiale. L'art. 1102 c.c. disciplina l'uso delle parti comuni in condominio, consentendo che ciascun condomino faccia uso della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri part...
OGGETTI LASCIATI SULLE SCALE CONDOMINIALI. E' USO LEGITTIMO?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buongiorno. Ho un appartamento di proprietà affittato ad un inquilino problematico Questa casa è al 1 piano con una scala dall'esterno A piano terra c è un altro proprietario che ha appoggiato un ......
A norma dell'art. 1117 c.c. le scale rientrano tra le parti comuni dell'edificio in condominio. Ciascun condomino, ai sensi dell'art. 1102 c.c., può servirsi della cosa comune, purchè non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri condomini di farne uso. In tema di uso delle scale e/o del pianerottolo, le problematiche più frequenti riguardano il posizionamento di piante, portaombrelli, bici, scarpe e, nei casi più estremi, la delimitaz...
Il mio vicino vuole ottenere il permesso di passo carrabile. Posso oppormi?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Buonasera, vi volevo chiedere se era possibile o c'è una legge che può evitare che un suolo pubblico possa essere concesso dal Comune al singolo privato solo perchè lui è in possesso di un garage. ......
Per poter rispondere al Suo quesito è necessario procedere con alcune distinzioni. Se il garage acquistato dal vicino si trova all'interno di un contesto condominiale si deve, in primo luogo, controllare il regolamento condominiale che, generalmente, disciplina l'uso degli spazi comuni, inclusi quelli antistanti i garage. Se il garage è destinato al ricovero di auto, gli altri condomini devono sempre garantire al proprietario di poter accedere co...
Il terrazzo è un tetto per l'abitazione sottostante. Le spese si dividono?
Federico Cinquegrana

Avvocato Federico Cinquegrana

Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Immobili

Buongiorno, sono proprietario di un appartamento situato all'ultimo piano di un condominio di due piani. Ho un terrazzo coperto sopra dal tetto e nei tre lati è scoperto, In questi giorni ha piovuto ....
I balconi, cosiddetti "aggettanti" perchè sporgono dalla facciata dell’edificio, come stabilito dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 10984/2017, costituiscono solo un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono. Tali balconi, pertanto, rientrano nella proprietà esclusiva dei condomini titolari degli appartamenti cui accedono: la manutenzione e ristrutturazione spettano in maniera esclusiva al proprietario dell’appartamento....
Balcone pericolante. A chi spetta riparalo?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

In merito a lavori cond. per la manutenzione di balconi nello specifico,rifacimento di frontalini,sottobalconi e lastre di travertino, volevo sapere come vanno ripartite le spese per il rifacimento .....
La ripartizione delle spese per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici in condominio è contenuta nel Codice Civile. La Corte di Cassazione, con le proprie pronunce, assolve alla funzione nomofilattica che le è propria, garantendo l'uniforme interpretazione e applicazione del diritto. In particolare, l'art. 1117 c.c. individua le parti comuni degli edifici. Tra queste vi rientrano le parti dell'edificio necessarie all'uso comune (...
Rumori molesti in condominio. Quali obblighi per l’amministratore? Quali poteri per il condomino?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Un appartamento sottostante è stato affittato a due anziani: ora ci vivono altre due famiglie (i figli sposati e separati degli occupanti). Disturbano a tutte le ore, seppur il regolamento vieti ......
In linea generale, in tema di rumori molesti in condominio vengono in rilievo due norme: l’art. 844 c.c. e l’art. 70 disp. att. c.c. Secondo l’art. 844 c.c., norma generale sulla proprietà, i rumori provenienti dalla proprietà vicina non possono essere impediti, se non superano la normale tollerabilità. Pertanto, i rumori molesti, ossia quelli percepiti come fonte di disturbo del riposo e delle normali occupazioni delle persone, affinchè possano ...
spese ascensori e scale nel condominio.come ripartirle?
Guido  Vecellio

Avvocato Guido Vecellio

Diritto bancario e Cartelle esattoriali, Condominio, Recupero Crediti

Sono proprietario di un appartamento sito a piano terra di un condominio di 4 piani. Mi sono accorta di pagare le spese dell’ascensore e spese scala proprietà, quasi uguale al proprietario del ......
Il problema che ci occupa è solitamente regolato dal Regolamento condominiale e in caso di mancanza di quest'ultimo dalle norme contenute nel Codice civile. Scale, androne ed ascensori sono beni comuni a tutto il condominio e tutti devono partecipare alle spese, compresi gli inquilini del piano terra. Secondo la Cassazione la divisione delle spese deve avvenire in base al criterio dell'altezza dal suolo di ciascun piano. Quindi questo è il criter...
Esecuzione lavori su spazi comuni del condominio. Posso impugnare la delibera?
Serena  Mineo

Avvocato Serena Mineo

Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili, Famiglia

Se la messa in opera di un "cappotto" comporta l'inaccessibilità e il conseguente inutilizzo di una buona parte del terrazzo, si può impugnare il verbale dell'assemblea e impedire la messa in opera .....
La giurisprudenza individua due casi di impugnazione delle delibere assunte dall’assemblea condominiale. Il verbale dell’assemblea e la relativa delibera possono essere impugnati se ricorre il vizio della nullità. In tal caso, qualsiasi condomino può impugnare la delibera se ha un oggetto impossibile o illecito, o se l’oggetto della delibera eccede la competenza dell'assemblea, o se con la delibera condominiale si assumono decisioni che incidono ...
Mi hanno notificato un decreto ingiuntivo per spese condominiali. Come devo oppormi?
Federico Cinquegrana

Avvocato Federico Cinquegrana

Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Immobili

Buongiorno, necessito di un'informazione in merito alla morosità condominiale. In che modo è possibile bloccare una procedura di decreto ingiuntivo in attesa di trovare i soldi per rientrare del ......
L'unico mezzo per contrapporsi ad un decreto ingiuntivo è la proposizione di una opposizione allo stesso. Tuttavia, nel caso di opposizione a decreto ingiuntivo per la riscossione delle spese condominiali in base allo stato di ripartizione approvato dall'assemblea, il condomino potrà far valere solamente le cause di nullità della delibera che incidono sulla sua efficacia (una delibera nulla è come se non esistesse), e non quelle di annullabilità ...
Quali sono le differenze tra regolamento contrattuale e assembleare?
Egidio  Rossi

Avvocato Egidio Rossi

Diritto del lavoro, Separazione divorzio e modifica delle condizioni, Divorzio breve, Condominio, Recupero Crediti, Risarcimento danni e responsabilità civile, Locazioni ad uso abitativo, Immobili

Sono proprietaria di una villetta facente parte di un comparto di 8 in zona residenziale in cui sono presenti ville/villette diverse tra loro, costruite negli anni da privati; il costruttore che ......
Per rispondere al Suo quesito è necessario premettere una distinzione tra regolamento contrattuale e regolamento assembleare in quanto, a seconda della natura del regolamento, sono necessarie maggioranze diverse per la modifica e/o l'integrazione del regolamento stesso. Il regolamento contrattuale è quello redatto dall’originario costruttore dell’edificio e da questi fatto approvare singolarmente agli acquirenti degli appartamenti all’atto del ro...
{{question.title}}
{{question.editorName}}

Avvocato {{question.editorName}}

{{question.competences}}

{{question.questionPreview!=null ? (question.questionPreview.substr(0, 200) + "...") : ""}}
{{question.answerPreview!=null ? (question.answerPreview.substr(0, 450) + "...") : ""}}

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Crocefisso 6 Milano 20122
tel. 02 3664 4280